giovedì 12 marzo 2009

Ecco cosa fanno i "civilizzati" danesi


Oggi un mio amico mi ha mandato una mail dove c'erano queste 2 foto che ho pubblicato qui accanto e tante altre ancora.
Queste immagini riprendono il massacro di centinaia di Calderon, un docile, pacifico e intelligente delfino che fà subito amicizia con il genere umano nelle Isoòe Far Oer appartenenti alla civilissima Danimarca.
Ritengo che le immagini parlino da sole e che non ci sia bisogno di alcun commento da parte mia.
Comunque se ci fosse qualcuno che vorrebbe ricevere quest'articolo con queste foto e farle viaggiare nell'etere con la speranza di metter fine a questo empio massacro mi fornisca la sua mail e sarà compito mio di mandargliela.


5 commenti:

Romoletto ha detto...

lo so, qualcuno la paragonerà alla mattanza dei tonni che avviene qui in Sicilia, ma non per questo, vuol dire che si debbano accettare sia la mattanza dei tonni che dei delfini

Anonimo ha detto...

la mattanza dei delfini..questa mostruosità non la conoscevo....
by eraclix

Elena T. ha detto...

Romoletto, mattanza per mattanza credo che ci sia una bella differenza fra quella dei tonni e quella dei delfini! I tonni si mangiano, i delfini no.
E la cosa più triste che tutto questo serve solo per far sentire più 'virili' dei ragazzetti appena maggiorenni. Pazzesco!!

Romoletto ha detto...

Io non so se nell'isole Far Oer un piatto di delfino sia una prelibatezza,non sono mai stato da quelle parti, ma solo in questo modo potrei riuscire a capire il perchè di tanta insensata crudeltà

Elena T. ha detto...

Romoletto, sembra che sia una specie di rito di iniziazione per ragazzi che, diventati maggiorenni, entrano in questo modo barbaro nella società adulta.
Gran bell'inizio davvero!!
E se il buongiorno si vede dal mattino..

"....la piu' bella vittoria l'avremo ottenuta quando le mamme italiane spingeranno i loro figli a giocare al rugby se vorranno che crescano bene, abbiano dei valori, conoscano il rispetto, la disciplina e la capacita' di soffrire. Questo e' uno sport che allena alla vita."

John Kirwan ex allenatore nazionale italiana e giocatore degli All Blacks