domenica 14 settembre 2008

il nostro blog....


su internet nulla è obbligatorio, non è necessario nemmeno avere internet o saperla usare, però ho internet e la uso, perfino troppo .

è un discorso di scelta degli argomenti esposti sul quale sicuramente si gioca la partita tra un blog “bello”ed un blog “senza senso”.

Interpretarlo come un fatto personale può essere " sensa senso" , discuterne può essere "bello".

come un diario di alcuni individui che come me credono in qualcosa che riesce a dare non solo polemiche ma sopratutto la voglia di scrivere qualcosa , anche "sensa senso".

In breve è un diario online, di libero accesso, formato dai posts, che sono le tracce scritte (o le immagini, o i contenuti) che l’autore lascia alla visione. I posts sono ordinati in categorie, che ne permettono la rapida ricerca e catalogazione. i commenti invece le “risposte” dei visitatori ad questo o quel post, teoricamente dovrebbero servire per alimentare una qualche discussione sull’argomento, ma in realtà secondo me esistono solamente per il bisogno di soddisfazione dell’autore del blog(compreso me che scrivo per la prima volta) . Ma cosa c’è di meglio dello scrivere (o dire) qualcosa e sapere che qualcuno ha letto (o ascoltato?).

In fine auguro buon BLOG a tutti

6 commenti:

Anonimo ha detto...

buon esordio president..fin troppo diplomatico e dall accento non sembravi nemmeno mazarese...ah,ah,ah,ah,ah

Anonimo ha detto...

Una correzione me la dovete consentire. Si dice "senza" senso, non "sensa" senso.

sergio fina ha detto...

ciao a tutti sono sergio fina ci vediamo mercolediiiiiiiiiii!!!!!!!

Anonimo ha detto...

anonimo...ma scrivi un commento solo per una z..ma manco..ZORRO!!

Anonimo ha detto...

invito i diversi curatori del blog..ancora "vergini"..a rrendere sempre più pungente il NOSTRO BLOG

eraclix ha detto...

si mi piace questo post..IL NOSTRO BLOG permette a chiunque di esprimere il suo parere in piena libertà con la certezza che la sua opinion sia perfettamente rispettaa senza alcuna censura o altro che la ghettizzi o la faccia apparire sbagliata, fuori luogo o tanto meno non affine ad una predefinita linea editoriale.Ecco perchè qualsiasi critica di partigianeria al nostro blog è fuori da ogni logica e assolutamente falsa oltre che meramente tendenziosa...

"....la piu' bella vittoria l'avremo ottenuta quando le mamme italiane spingeranno i loro figli a giocare al rugby se vorranno che crescano bene, abbiano dei valori, conoscano il rispetto, la disciplina e la capacita' di soffrire. Questo e' uno sport che allena alla vita."

John Kirwan ex allenatore nazionale italiana e giocatore degli All Blacks