mercoledì 10 settembre 2008

un italia inguardabile ma Lippi è come Padre Pio..non si tocca




La differenza tra i nati con la camicia e gli sfigati..


N.B.:Kossy lo sport è argomento del blog anche il calcio..non ti indisporre per questo post...

3 commenti:

muzio scevola ha detto...

Scusami Eraclix ma questa volta ti devo bacchettare di brutto, e da te non me lo sarei aspettato.
Due anni fà durante le prime partite della nazionale per le qualificazioni agli europei l'Italia raccolse un ben misero punticino a Napoli contro la Lituania, che addirittura era passata in vantaggio, la modesta Lituania era quasi riuscita a batterci in casa nostra, per poi venire umiliati in Francia con un secco perentorio 3-1.
Le persone che guardorono la partita insieme a me cominciarono ad inveire contro l'allora C.T. della nazionale Roberto Donadoni ed io cercai di rabbonirli spiegando loro che il campionato italiano era iniziato da una giornata al contrario degli altri campionati e che eravamo in ritardo di condizione, e che avremmo potuto giudicare l'operato del nuovo tecnico dopo un paio di mesi.
Adesso la situazione si sta ripetendo; è vero che i ciprioti sono una squadra abbastanza modesta, che hanno dato tutto nella partita di sabato sera che se avessero vinto l'avrebbero meritato, perchè + reattivi, + in palla dei nostri; inoltre anche loro cominciano ad essere un calcio in ascesa dato che per la prima volta una squadra cipriota è riuscita a qualificarsi per la champions a discapito della + quotata Aek Atene (se ben ricordo), ed anche per le qualificazioni Uefa hanno eliminato squadre + quotate, ed inoltre ti ricordo che nel ns campionato si è giocato una sola partita, per cui, per quanto strapagati i ns giocatori son sembre degli esseri umani ed anche le loro gambe son imballate come le tue quando sei in ritardo di condizione.
Se poi vogliamo sparare a zero sul
commissario tecnico per i suoi trascorsi juventini, fai pure, come tutti quegli imbecilli che lo criticano aspramente, ma che 2 anni fa qwuando alzo la coppa del mondo erano in piazza e per le strade d'Italia ad urlare la propria gioia e a sbeffeggiare i francesi.
Comuque voglio chiarire una cosa, il mio post non vuole essere un'attacco contro di te. Flavio

Anonimo ha detto...

@muzio...ah,ah,ah,ah..ma figurati la libertà di dire cosa si vuole è il must di questo blog..e dissentire non vuol dire attaccare o crocifiggere il mio interlocutore..ciao muzio stasera ci si allena...

kosovaro ha detto...

fosse solo il calcio ad indispormi...
il fatto che più mi da fastidio + che continui a chiamarmi kossy...come???
kossy!!!... ma va...

"....la piu' bella vittoria l'avremo ottenuta quando le mamme italiane spingeranno i loro figli a giocare al rugby se vorranno che crescano bene, abbiano dei valori, conoscano il rispetto, la disciplina e la capacita' di soffrire. Questo e' uno sport che allena alla vita."

John Kirwan ex allenatore nazionale italiana e giocatore degli All Blacks