mercoledì 5 novembre 2008

NO, YOU CAN'T


Obama una buona speranza e nient'altro.
L'America hollywoodiana e del marketing democratico, in etrna ricerca del novello Kennedy, ha realizzato l'immagine dell'Obama uomo dei sogni e delle speranze. E così, abbiamo il primo presidente americano eletto dalle folle. Si le folle,Quelle di cittadini statunitensi piegati dalla crisi.Un america che scende in piazza scoprendo questo strumento per manifestare disagio e partecipoazione.
Uomini, donne di ceti e classi diverse,persone che hanno bisogno di sperare e credere in un cambiamento e che si sono dati l'icona giusta. Ma il mondo reale non è un film ed economia e politica estera dimostereranno secondo me la debolezza di questa figurina adatta ad una spilla con su scritto "WE CAN" ma che dubito sia capace di guidare il cambiamento. Mi spiace il mondo è sempre lo stesso, solo con una BLACK HOUSE.

9 commenti:

Anonimo ha detto...

Sei tornato! Finalmente!.. ;)

Elena T.

eraclix ha detto...

ciao bambolina...E'un periodo very strange and difficult..BUT j can..ah,ah,ah

Anonimo ha detto...

un po quello che succede in italia. La pecora italiana ha bisogno di credere in un sogno...e si diverte di Berlusconi istrione e piacione. Solo che Berlusconi e' il macigno che paralizza l'italia ( lo ha detto Montanelli). In America invece Obama rappresenta la speranza di uscire da una crisi fortemente determianta dalla classe dirigenziale ( Bush intesta ndr grande amico di silvio , quando si dice che i coglioni sono sempre due...) che ora và a casa! Per fortuna?No di un popolo che e' veramente stato messo in ginocchio da una gestione politico economica finalizzata agli interessi personali di pochi ex presidente in testa ( con interessi familiari nel settore petrolifero , delle società di servizi per contractor e tanto altro ancora che non basterebbe un blog...). Speriamo che anche in Italia il popolo apra gli occhi. Bisognerà aspettare che Silvio finisca la sua opera di affamamento...Non ci vorrà molto se continua su questa strada. Ha ancora due o tre cose da organizzarsi...

Romoletto ha detto...

Per quanto macigno e affamatore possa essere il Berlusca, sempre meglio di quei parassiti della sinistra che ci hanno portato alla miseria + nera, persone senza idee senza cognizioni che sanno solo distruggere quello di buono che c'è (basta vedere le condizioni dei paesi che hanno un regime social-comunista, o che l'hanno avuto

romoletto ha detto...

Scusa Eraclix, ma stavolta non sono d'accordo con te, il governo repubblicano di questi ultimi 8 anni ha fatto solamente dei disastri e si è rivelato esclusivamente fallimentare sopratutto entro i confini territorali, e ha sviato l'attenzione del pubblico americano sulla propria inefficenza con la guerra in Iraq.
Sai, mi pare che ci sia del parallelismo con quello successo in Italia nel 92, con le stragi di Capaci e di via D'Amelio dove tutta l'attenzione degli italiani era rivolta alle stragi di mafia, mentre sotto sotto il governo D'Amato si preparava a dare una terribile mazzata alla società italiana

Anonimo ha detto...

romoletto non sai che in merito alle stragi di Capaci e di via D'Amelio il Gip di Caltanissetta ha archiviato la posizione di Silvio e Marcello - iscritti al registo degli indagati per concorsco in strage - per insufficienza di prove...

romoletto ha detto...

Oh cavolo me n'ero dimenticato,
per l'alluvione in Sardegna, a Roma ed in altri posti della nostra penisola é colpa di questo governo ladro e di Silvio mafioso di merda.
Caro mio anonimo permettimi di ricordati una sentenza del tribunale del 2007 su Marsala e il famoso centro commerciale:
"Il centro commerciale che doveva sorgere a Marsala in zona Pianto Romano, non può essere costruito in quanto la provincia regionale di Trapani è inquisita per infiltrazioni mafiose, ma il suddetto centro commerciale può sorgere a Castelvetrano (lontano da Marsala circa 55 km, ed anch'esso comune del trapanese,), e non ha importanza che sia il paese di colui che è candidato a sostituire Bernardo Provenzano come capo della cupola.
Quindi gentilmente non venirmi a parlare della magistratura a te tanto cara

kosovaro ha detto...

...e mentre noi litighiamo, berlusca, walter, fini, bossi e maialoni vari si mangiano il paese!

romoletto ha detto...

tutti al muro e fuciliamoli 3 volte al giorno prima dei pasti

"....la piu' bella vittoria l'avremo ottenuta quando le mamme italiane spingeranno i loro figli a giocare al rugby se vorranno che crescano bene, abbiano dei valori, conoscano il rispetto, la disciplina e la capacita' di soffrire. Questo e' uno sport che allena alla vita."

John Kirwan ex allenatore nazionale italiana e giocatore degli All Blacks