mercoledì 5 novembre 2008

Ladies and Gentlemen the 44°president of the U.S.A.


Stamani , quando qui in Italia erano le 5 del mattino, negli Stati Uniti l' autorevole voce della CNN annunciava i risultati dell' election day con l'acclamazione di Barack Hussein Obama, come 44° presidente degli States.
Pare che abbia raccolto un consenso quasi peblescitario negli states, e non solo, e di questo son molto felice, in quanto, l'elezione di un presidente di colore sta a dimostrare che anche in America le cose stanno cambiando e che il razzismo che tanto peso ha avuto negli anni passati, e tanto lutto ha procurato alla comunità americana non è più di moda.
Va dato atto all' avversario politico di Obama, il senatore dell' Arizona il repubblicano John McCain di aver tenuto basso il profilo della campagna eletttorale contro l'uomo Obama, sostenendo che il suo avversario era un ottimo cittadino americano, e il fatto di avere origini musulmane non contava assolutamente nulla, e questo è stato rafforzato anche dall'intervento di Colin Powell che a chi gli faceva notare le origini musulmane per attaccarlo personalmente, rispondeva, ed allora che importanza ha se può essere musulmano.
Con la vittoria di Barack Obama si conclude la stagione di George W. Bush, e penso che molti non ne sentiranno la mancanza.
Adesso per Obama inizia il duro lavoro , quello di riassettare l'economia americana diventata fragile e di conseguenza quella mondiale, quindi mi unisco al numeroso coro di congratulazioni per aver vinto la sua prima battaglia (chissà se Sansovino ha festeggiato la vittoria del candidato democratico, dato il suo pensiero), e gli auguro in bocca al lupo per il prossimo futuro.
WE CAN, WE NEED CHANGE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

22 commenti:

Anonimo ha detto...

Scusate ma a me sorge un atroce dubbio, ma non è che sto Obama è come tutti i politici che dice di risollevare le sorti del mondo invece per continuare il bel programmino di Bush (cioè rompere le palle alla nazioni altrui)?

P.S. si accettano risposte
SPARTANO

Anonimo ha detto...

Sicuramente una data storica per l'elezione del primo presidente nero! Il resto è da dimostrare..
In ogni caso congratulazioni per aver unito l'America!

Elena T.

romoletto ha detto...

Beh spartano, mica possiamo fasciarci sempre la testa prima di essercela rotta.
Comunque io sono fiducioso, può essere che sia giunto il momento della nuova frontiera, quella auspicata da John Fitzgerald Kennedy nel discorso della sua campagna elettorale contro Richard Nixon

romoletto ha detto...

Eraclix!!!!!!!!!!!!!!!! ma dove sei??????????????????????????????? Fammi sapere un tuo parere.

Anonimo ha detto...

E da tempo che voglio dire che in questo sito si parla troppo di politica.
Ma non è un sito sportivo?
Io la politica la disprezzo e come me penso che ci sono persone che vorrebbero anche lo sport. Ad esempio i risultati della serie C
Minotti non minozzi

Anonimo ha detto...

sante parole

sigfrido ha detto...

sante parole...qualcuno l'aveva già detto!
Parliamo di rugby

Minotti ha detto...

Non solo rugby ad esempio ci sono 4 atleti Marsalesi che si sono qualificati in finale negli Arti Marziali.
Penso che dovremmo scrivere queste notizie che immagino i sacrifici di questi sportivi secondo me finanziati da se stessi.
Come noi in passato


Minotti

kosovaro ha detto...

vedo che il seme del kosovaro sta germogliando in voi...

eraclix ha detto...

ma andate a cagare!!..quali semi..essere ovali non vuol dire vivere su marte!!!...
Bene bravi.. chi scrive di realtà può solo sviluppare l'interesse di tutti verso la cosa pubblica che è la politica.L'escludere certi discorsi giustifica certi signorotti a considerarla cosa loro, troppo importante per essere discussa da uomini e donne e degna solo della casta.
lo sport è un aspetto di cui ci occupiamo mica il solo..Noi che ogni giorno lavoriANO SENZA CERTEZZE e con le nostre tasche, non fuggiamo dal mondo lo giochiamo!!

Anonimo ha detto...

Caro Eraclix, perchè critichi tanto chi esprime il suo parere? E' vero che siparla troppo di politica e poco di sport in questo blog e non è vero che tutto gira intorno alla politica. Alla politica ci gira intorno solo chi ci vuole girare. E' una cosa assurda e contrastante che un amante del rugby, quale sei, si interessi di queste cose che non interessano affatto il nostro modo di vivere sportivo, e capiamoci quando intendo il nostro modo, che è del "La differenza tra il calcio e il rugby sta nel fatto che nel calcio ci si abbraccia tra compagni, nel rugby tra avversari". Qua mi chiedo: dove sta il tuo abbraccio per gli avversari?

sigfrido ha detto...

ma no...e' cosi liberale e democratico ( Berlusconi docet)esprimere un parere ed essere mandato a cagare...

romoletto ha detto...

Leggete bene il blog prima di dire determinate fregnate please, e sopratutto commentate i post rugbistici, visto che la maggioranza sono senza commenti.
Mi sa che per molti è più facile criticare e lamentarsi piuttosto che fare (Sinistra docet)

Anonimo ha detto...

bravo romoletto!!..
Si dice: Scriviamo di rugby e on do politica!!.. e poi postiamo di rugby e non commenta nessuno mentre i commenti politici fioccano..un controsenso. Un blog è definito di interesse o di successo se è commentato ma appena si parla di partite non scrive nessuno. Anche chi è stato invitato a redarre una cvronaca delle partite del pealermo non ha trovato tempo per farlo ma di contro fa commenti kilometrici sui post di politica. Cari detrattori della linea redazionale siete un alquanto strani...
by eraclix

Anonimo ha detto...

Siamo liberi di dire e sapete bene che il mio mandarvi a cagare è sempre colorito nel linguaggio ma decisamente amicale!..Per cui contrariamente a SILVIO che vede complotti ovunque continuate adissentire con me ma per favore non fate i permalosi...
by eraclix

CRITICO ha detto...

Io rimango sempre convinto che se scrivete delle cose politiche non rispondo, lo sò non ve ne fotte un c----, ma non sono solo io a pensare cosi. Sportivi palermitani e catanesi a cui ho dato il sito mi hanno detto pure questo ( TROPPA POLITICA in questo sito).
Aspetto risposta per vederci la partita di sabato
a dimenticavo io a CAGARE ci vado ogni mattina.grazie per il pensiero

Anonimo ha detto...

ma chi sarebbe critico..?

kosovaro ha detto...

ragazzi, vedo che avete i nervi a fior di pelle...
riordiniamo le idee, vi va?
questo è un blog di ovalia ed è nato così com'è ora: tanta politica, tanto rugby, tanto di altro...
innanzi tutto bisogna dare atto ad eraclix in primis, poi ai vari romoletto ed occasionali che tengono il blog sempre aggiornato...e scusate se è poco (in effetti siti "esclusivi" sono mooolto lenti...)!
chi segue il blog dall'inizio sa che mi sono dissociato da questa linea fin dal principio però mi sono adattato ai più che, pur se non perfettamente d'accordo, la giustificavano e mi hanno anche criticato ed accusato di radicalismo.
ho fatto di necessità virtù ed ho deciso di partecipare solo alle discussioni che sceglievo io.
adesso non capisco tutte queste critiche di anonimi (di molti si sa benissimo chi sono, che guardo negli occhi negli allenamenti e non hanno le palle per ammetterlo) come non capisco certe uscite di eraclix.
gioviale o no, qualcuno si sente offeso quando viene mandato a cagare...non posso dargli torto pur conoscendoti... so che è un tuo modo di intercalare però forse puoi considerare di rivederlo.
poi, non è che qualcuno non regge le responsabilità?
dal niente stiamo cercando di portare avanti un progetto e più siamo uniti meglio è.
il disfattismo di chi si riempie la bocca di belle parole e poi, prima ancora che parta, considera fallito il progetto (e mi riferisco a "ciao cara" per intenderci), adducendo scuse per non partecipare ad una riunione, le medesime giustificazioni che, usate da altri, lo hanno sempre fatto incazzare... beh!
servono solo a distruggere.
non ho mai preteso che si abbia un'idea comune su come affrontare questo progetto, però mi piacerebbe che si remasse tutti nella stessa direzione, anche se qualcuno lo fa con un cucchiaio, altri coi mastelli ed altri ancora con le mani...prima o poi arriveremo!
un ultima cosa per eraclix: ti riferisci a me sui commenti delle partite del palermo?
il motivo è complesso, ma l'unica partita che sono riuscito a "vedere" è stata quella contro il clan messina e posso dire molto di quel giorno tranne che dell'incontro in quanto ero a palermo con tutta la famiglia al seguito...indovina qual'era la mia maggior preoccupazione?
...ma forse ce l'avevi con qualcun altro...vero?
ok, saluto a tutti e anche al critico "ciao cara" (o non sei tu")
a presto.

marco.

critico ha detto...

Marco o scritto critico al maschile cioè non posso essere cara cmq sono uno che come te e tanti ama il rugby lo sai quante volte ho pensato se avrei dei soldi vorrei avere un nostro campo da gioco, e ho 33 anni e dovrei pensare a sposarmi e dopo pensare agli hobbys

ROMOLETTO ha detto...

Per critico
Visto che sia tu che i tuoi amici palermitani e catanesi ritenente che si parli troppo di politica e poco di rugby contattate Eraclix e chiedetegli d'invitarvi a pubblicare dei post, non credo conoscendo eraclix, che neghi il suo assenso, perchè più gente scrive nel blog e più interessante questo diventa.
Comunque, forse sarò un pò tonto, ma cosa intendete quando dite che si parla troppo di politica?, e quale tipo di politica?
P.S: Non immaginavo assolutamente che i miei primi posts avessero un riscontro di queste portata, ciò vuol dire solo una cosa "SONO UN GRANDE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!" ;-)

critico ha detto...

Io dò il sito a tutti poi domando loro sè si sono collegati e ho notato che più di qualche persona anche fra di noi vede troppa politica ma nessuno ve lo vieta anzi alle prossime elezioni perchè non fate campagna elettorale col sito vi aiuterà tantissimo.
Io non riesco a fare dei post quando imparo li pubblicherò

romoletto ha detto...

per pubblicare dei post devi ricevere l'invito da parte da eraclix che è il moderatore del blog.

Guarda Critico, che nè al sottoscritto, nè ad eraclix interessa fare politica partitica, infatti nessuno di entrambi ha mai detto di votare x questo o per quel partito, quello che facciamo noi è quello di prendere spunto da eventi quotidiani e dire la nostra, senza tener conto dell'ideologia politica

"....la piu' bella vittoria l'avremo ottenuta quando le mamme italiane spingeranno i loro figli a giocare al rugby se vorranno che crescano bene, abbiano dei valori, conoscano il rispetto, la disciplina e la capacita' di soffrire. Questo e' uno sport che allena alla vita."

John Kirwan ex allenatore nazionale italiana e giocatore degli All Blacks