mercoledì 12 novembre 2008

Satanismo a Marsala

Il giornale di Sicilia di ieri riportava il seguente articolo "Scoperte a Marsala messe nere in una chiesa abbandonata", dove la suddetta chiesa non è altra che quella della Madonna della grotta, situata nel piazzale antistante il municipale "Giuseppe Angotta".
L'articolo descriveva la scoperta fatta dal criminologo all'interno della chiesa e del seguente avviso fatto alle autorità competenti che hanno apposto i sigilli alla portata d'entrata della chiesa.
Ebbene, è da quando avevo l'età di 8- 9 anni che sono a conoscenza che la zona adiacente al cimitero di Marsala e alle spalle della chiesa della Madonna dell'itria fino a quella della Madonna della grotta è zona dove sono stati effettuati in passato diversi riti satanici, sia reali che anche delle burle quindi non capisco il perchè di tanto stupore nella cittadinanza; in quanto, in diverse occasioni parlando con degli amici ho scoperto che parecchia gente ha saputo dell'esistenza di questi riti, ma ha sempre preferito nascondere la testa sotto la sabbia ( come fanno gli struzzi) piuttosto che portare a galla questa realtà.

5 commenti:

Anonimo ha detto...

scusate ma la partita italia-argentina la fanno su la7 o su sky perche senno io mi organizzo per venirla a vedere

SPARTANO

sergio fina ha detto...

io la vedo dal vivo hahahahaha

critico ha detto...

x spartaco sabato noi ci vediamo la partita al bar relax zona stadio vicino il panatletico ore 15 su la7. chi vuole venire non ha bisogno di essere invitato noi ci siamo

Anonimo ha detto...

comunque è SPARTANO e non SPARTACO.....
a sabato....

Anonimo ha detto...

grazie per la difesa presidente,
Poi scusate ma il territorio marsele non lo pradroneggio, sarebbe al bowling dove lo vedevamo prima?

SPARTANO

"....la piu' bella vittoria l'avremo ottenuta quando le mamme italiane spingeranno i loro figli a giocare al rugby se vorranno che crescano bene, abbiano dei valori, conoscano il rispetto, la disciplina e la capacita' di soffrire. Questo e' uno sport che allena alla vita."

John Kirwan ex allenatore nazionale italiana e giocatore degli All Blacks