martedì 30 dicembre 2008

Distruggiamo Israele!!!


Nei giorni scorsi quelle povere vittime arabe erano a colloquio con i loro carnefici israeliani, che indossano divise brune ed al braccio hanno la croce celtica (almeno questa è l'ultima versione data dai tanti cervelloni nostrani che frequentano i vari centri sociali) .
Sicuramente i nazi israeliani devono aver gasato quei poveri arabi che si erano recati lì per parlare di pace, dato che gli eroi di Hamas hanno cominciato a lanciare dei missili contro il territorio israeliano, dalla contesissima striscia di Gaza.
E come il loro idolo Adolf Hitler, invece di chiedere scusa per i loro crimini gli israeliani hanno cominciato a bombardare indiscriminamente la striscia di Gaza facendo centinaia di vittime innocenti (????).
Quindi lancio un'appello alle forze sane della nostra repubblica, (sane si fà per dire) quindi alla sinistra massimalista, ai fascisti di sinistra (anche se loro non sanno di esserlo IdV) ai girotondini, ai frequentatori dei vari centri sociali, ai vari arcobalenisti e a tutti coloro che non amano Israele
Scendete in piazza a manifestare conto l'ambasciata e i vari consolati israeliani , manifestate il vostro dissappunto contro una giusta difesa per la propria sopravvivenza contro dei Beeep Beduini del Beeep, che per loro natura sono infimi e traditori ( ed io posso sostenere ciò ad alta voce in quanto conosco la loro cultura abbastanza bene) che durante la seconda guerra mondiale erano schierati con i nazisti, nel tentativo invano di distruggere il popolo ebraico e che tutt'oggi, come asserito dal quel folle criminale del presidente iraniano Ahminejad (credo che si scriva così) nega la persecuzione degli ebrei e l'esistenza dell'olocausto.
Adesso vi lascio con questa frase su di un uomo che visse durante quei maledettissimi giorni
the indelible true story of the enigmatic Oskar Schindler, a member of the Nazi party, womanizer, and war profiteer who saved the lives of more than 1,100 Jews during the Holocaust. It is the triumph of one man who made a difference, and the drama of those who survived one of the darkest chapters in human history because of what he did.

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Sono fuori tema.
Auguri per un 2009 di pace, prosperità e serenità per tutti!!

Elena T.

romoletto ha detto...

altrettanto

romoletto ha detto...

altrettanto

"....la piu' bella vittoria l'avremo ottenuta quando le mamme italiane spingeranno i loro figli a giocare al rugby se vorranno che crescano bene, abbiano dei valori, conoscano il rispetto, la disciplina e la capacita' di soffrire. Questo e' uno sport che allena alla vita."

John Kirwan ex allenatore nazionale italiana e giocatore degli All Blacks