lunedì 29 dicembre 2008

Parole, rumors...ma cosa è sta celtic league?...


E' il tema su cui ci stiamo dividendo da settimane, sono le parole più pronunciate dagli appassionati negli ultimi giorni, è il sogno o l'incubo di tifosi e dirigenti. E' la Celtic League, nome vero ed epurato da sponsorizzazioni della Magners League, il campionato che racchiude le selezioni d'Irlanda, Scozia e Galles e al quale la Federazione Italiana ha chiesto di aderire. Appunto, è sulla bocca di tutti, ma quanti sanno cosa è veramente la lega celtica. Come è nata, quando, chi vi partecipa, come funziona?
Cosa è La Magners League, chiamata precedentemente Celtic League, è un campionato di rugby al quale partecipano squadre delle tre nazioni "celtiche", Galles, Scozia e Irlanda. Alla CL partecipano attualmente dieci squadre, quattro irlandesi, quattro gallesi e due scozzesi, con un sistema classico di campionato con gironi di andata e ritorno e senza playoff. Dalla prossima stagione, però, verrà introdotta anche il CL la post-season, con playoff per determinare il campione.La storia Visto il basso livello di popolazione di Galles e Scozia, dalla stagione 1999 le due federazioni decisero di unirsi, inserendo due squadre scozzesi nel torneo gallese. Dal 2001 questa scelta venne allargata all'Irlanda con la nascita della Celtic League. La prima stagione vide al via quindici squadre, con le quattro province irlandesi a sfidare le due squadre scozzesi e le nove gallesi. Questa impostazione rimase, con l'aggiunta di una squadra scozzese, fino al 2003/2004, quando il torneo divenne realmente professionista, con i gallesi che crearono cinque selezioni al posto delle nove squadre. L'anno seguente scomparvero i Celtic Warriors, mentre dalla stagione 2007/2008 il torneo si ridusse alle dieci attuali squadre, con l'eliminazione degli scozzesi di Borders.Come funziona La Celtic League nasce, come si è visto, dalla necessità delle tre nazioni celtiche di affrontare un campionato professionistico vero, cosa impossibile singolarmente. Inoltre, le squadre che vi partecipano sono legate a doppio filo alle diverse federazioni (legame meno forte in Galles), quindi il calendario della CL viene redatto tenendo conto degli impegni internazionali. Così, durante i test match autunnali e il 6 Nazioni, la CL si ferma. Il numero massimo di giocatori sotto contratto è di 36, mentre sono solo due i giocatori non-europei che possono venir inseriti nella lista convocati per ogni match.Le squadre Come detto, nella stagione 2008/2009 sono dieci le squadre che partecipano alla Celtic League. L'Irlanda è rappresentata dai campioni in carica di Leinster (Dublino), dai campioni d'Europa del Munster (Limerick/Cork), da Ulster (Belfast) e da Connacht (Galway). Il Galles vede al via gli Ospreys (Swansea), i Blues (Cardiff), gli Scarlets (Llanelli) e i Dragons (Newport). Infine, la Scozia ha gli Edinburgh e i Warriors (Glasgow). (rugby1823blog)
N.B:Non credo farò altri post prima del 2009 e allora....
AUGURI di buon anno da OVALIAe da me..eraclix!!!!!

3 commenti:

kosovaro ha detto...

come.

marco.

Romoletto ha detto...

Visto che non ci riuscì Giulio Cesare a sottomettere completamente i celti con le sue legioni, ci riusciremo noi italiani con il nostro rugby spumeggiante e fantasioso ????????????????????????

Anonimo ha detto...

scusate vorrei sapere quando ricominciano gli allenamenti a marsala.

tommaso.

"....la piu' bella vittoria l'avremo ottenuta quando le mamme italiane spingeranno i loro figli a giocare al rugby se vorranno che crescano bene, abbiano dei valori, conoscano il rispetto, la disciplina e la capacita' di soffrire. Questo e' uno sport che allena alla vita."

John Kirwan ex allenatore nazionale italiana e giocatore degli All Blacks