giovedì 6 novembre 2008

l'era del cambiamento in ovalia MARCATO:YOU CAN!


Il cambiamento dell'universo, sancito dalla stampa mondiale con l'era dell'unto OBAMA, sembra aver intaccato anche le sfere ovali.
Così Mallet si ricrede..MARCATO APERTURA!!!!

"Andrea Marcato sarà la nostra prima scelta all'apertura per tutti i tre Cariparma Test Match, a cominciare da quello di sabato contro l'Australia. In un ruolo così complesso come quello del numero dieci, sarebbe insensato non offrire a un giocatore più di una chance. Masi ha giocato in quella posizione per tutto il 6 Nazioni e Marcato avrà le stesse possibilità: la partita con l'Australia sarà molto, molto difficile per lui e per tutta la squadra, non può certo essere la verifica definitiva per Andrea nel ruolo di apertura".Nick Mallett, Ct dell'Italrugby che sabato all'Euganeo affronta l'Australia nel primo appuntamento del novembre internazionale, spiega così la più attesa delle proprie scelte per la formazione da mandare in campo contro i Qantas Wallabies.
"Quella di Marcato non è l'unica novità, e la decisione di schierare Mirco Bergamasco all'ala, con una coppia inedita di centri con Garcia e Canale, con Robertson a completare il reparto, nasce dalla volontà di mandare in campo una linea dei trequarti solida, efficace, con una grande esperienza internazionale. Anche Andrea Masi, che gioca estremo per la prima volta durante la mia gestione, ha oltre quaranta presenze e nove anni di Nazionale alle spalle".Spazio dunque a Marcato dal primo minuto all'apertura, in coppia con Canavosio. "So che Andrea è originario di Padova, come altri quattro titolari di sabato (Ghiraldini, Bortolami, i fratelli Bergamasco), e penso che giocare davanti al proprio pubblico sarà per lui una motivazione in più". Carlo Checchinato, Manager azzurro, è sulla stessa lunghezza d'onda del CT: "In questi primi giorni a Padova abbiamo sentito il pubblico molto vicino, sia lunedì alla Guizza sia ieri presso il Valsugana è stato bellissimo sentire così vicino il calore della gente, vedere centinaia di bambini assistere agli allenamenti nonostante la pioggia. Lo Stadio Euganeo va verso il tutto esaurito. Giocheremo in una cornice emozionante contro una delle squadre più forti al mondo e sono sicuro che non deluderemo i nostri tifosi". Domani gli azzurri, che oggi si sono divisi tra la palestra al mattino e un ultimo allenamento alla Guizza nel pomeriggio, osserveranno una giornata di riposo, mentre venerdì alle ore 11.00, presso lo Stadio Euganeo, è in programma il Captain's Run di rifinitura per l'ultimo appuntamento ufficiale prima del calcio d'inizio, fissato per le 15.00 di sabato.
Ecco la formazione azzurra:
15 Masi
14 Robertson 13 Canale 12 Garcia 11 Bergamasco Mi.
10 Marcato 9 Canavosio
8 Parisse (c) 7 Bergamasco Ma.6 Sole
5 Bortolami 4 Del Fava
3 Nieto 2 Ghiraldini 1 Perugini
RIS:16 Ongaro 17 Aguero 18 Reato 19 Zanni 20 Toniolatti 21 Orquera
22 Pratichetti

9 commenti:

president ha detto...

parliamo di cambiamento ...... ma al campo di via istria non è cambiato nulla.....sempre in pochi.
cmq io ci sono stato e ci sarò nelle serate a venire.
ci siamo divertiti lo stesso ....


president

kosovaro ha detto...

president, hai anche ragione, però anche da parte nostra ci deve essere più elasticità.
pensa sempre che chi viene deve vedere questa attività più come divertimento, hobby, passatempo e giù di lì e non come impegno...
per quanto mi riguarda non ho molte scuse... certo, ieri ho lavorato sul progetto under 13, volendo però avrei potuto fare un salto al campo...se non fosse che avevo tre simpatiche bestioline che saltavano addosso a me!
per dirla tutta, sono ancora in quella fase di rincoglionimento che deriva dall'aver lasciato il rugby giocato.
prometto solennemente di essere più presente almeno per quanto riguarda gli allenamenti del martedi.
ciao a tutti e a presto.

marco.

Anonimo ha detto...

@polemici di terra e di mare nulla da dire sulla formazione di mallet?!..Ribadisco.. vi preferisco avvelenati contro berlusconi..almeno ci siete!!...
by eraclix

critico ha detto...

Non sono sempre disponibile a collegarmi leggendo la formazzione non vedo il catanese Lo Cicero sepete il perche?
A dimenticavo qualcuno voleva sapere chi sono chi a giocato si dovrebbe ricirdare che dicevo
"U STICCHIO DI TO CUCINA"

romoletto ha detto...

non mi è nuova questa frase, anche se non mi ricordo

Anonimo ha detto...

a critico fai una cosa perche martedi alle otto e mezza vieni (se ti è possibile) in via istria almeno fai 2 lavori con un solo sforzo ti diverti a fare due passaggi e ti mostri davanti a tutti dato che alcuni i vedono ancora in ombra se non al buoi

SPARTANO

Anonimo ha detto...

visto l'orario (per me pre lavorativo) e la partita in chiaro su la 7..LIBERI!!!..così ognuno se la gode con i cari..CACCHIO COINVOLGETELI!!
by eraclix

critico ha detto...

Spartano io martedi ho fatto allenamento con voi ero nella squadra con Nicola, tu e un ragazzo perciò mi conosci
ho letto il messaggio di eraclix se qualcuno si vuole vedere la partita assieme possiamo andare in qualche bar 3284338630

critico ha detto...

sabato 15 nov ore 15 c'è il grande rugby per adesso siamo solo in 6 minotti felice romoletto martin e due nuovi gaspare e nicola agregati anche tu paghi se consumi

"....la piu' bella vittoria l'avremo ottenuta quando le mamme italiane spingeranno i loro figli a giocare al rugby se vorranno che crescano bene, abbiano dei valori, conoscano il rispetto, la disciplina e la capacita' di soffrire. Questo e' uno sport che allena alla vita."

John Kirwan ex allenatore nazionale italiana e giocatore degli All Blacks