sabato 17 gennaio 2009

il paese di pulcinella...


Battisti, lettera Quirinale a Lula
Napolitano: "Stupore e rammarico"
Il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha inviato al suo omologo brasiliano, Luiz Inàcio Lula da Silva, una lettera personale sulla vicenda di Cesare Battisti. Il Capo dello Stato ha espresso profondo stupore e rammarico per la decisione del ministro brasiliano della Giustizia, Tarso Genro, di concedere all'ex terrorista lo status di "rifugiato politico", per il quale l'Italia ha avanzato la richiesta di estradizione.
"Nella lettera - si legge in una nota del Quirinale - che richiama i lineamenti dell'ordinamento costituzionale e giuridico italiano e le garanzie che esso ha offerto e offre nel perseguire anche i responsabili di reati di terrorismo, il Capo dello Stato si rende interprete della vivissima emozione e della comprensibile reazione che la grave decisione ha suscitato nel Paese e tra tutte le forze politiche italiane".La richiesta di estradizione dell'Italia era stata avanzata in seguito alla condanna all'ergastolo di Battisti, perché giudicato colpevole, tra altri delitti, di quattro omicidi per finalità di terrorismo.Battisti: "Tornerò a scrivere libri"In ansia perché in attesa della decisione del Tribunale Supremo Federale brasiliano, che deve rimetterlo in libertà. Ma anche "sollevato" e pronto a tornare a scrivere. Dal penitenziario di Papuda, a Brasilia, Cesare Battisti, l'ex leader dei Proletari armati per il Comunismo, fa sapere il suo stato d'animo. Detenuto a Papuda dal 2007, Battisti si trova in una cella insieme ad altri detenuti: secondo il suo legale, trascorre il suo tempo chiacchirando con gli altri carcerati e scrivendo; e starebbe per concludere un libro, il 17esimo della sua attività di scrittore, sull'esperienza degli anni '70 in Italia e la sua vita in fuga, "da perseguitato politico".(tgcom)

10 commenti:

eraclix ha detto...

rammarico?!..Avremmo dovuto ritirare i nostri ambasciatori e fare un casino internazionale con sti morti di fame tutti samba e falce e martello...

Romoletto ha detto...

basta dichiariamo guerra al Brasile, bombardiamolo con bombe al fosforo ed al napalm così faremo contento anonimo che vuole l'eliminazione di tutti i komunisti

Anonimo ha detto...

@romoletto tu la metti sul ridere ma sta storia del governo brasiliano è davvero grave....
by eraclix

Romoletto ha detto...

Ne sono alquanto consapevole, ma la colpa in primis è nostra che mandiamo al parlamento , come dici tu, dei pulcinella che sono gli zimbelli del mondo intero.
E poi cosa pretendi, della credibilità per l'Italia?

peppino ha detto...

Lo psiconano è in campagna elettorale in Sardegna. Con che auto blu? Con che risorse? Con che guardie del corpo? Con che stipendio? Con che elicotteri? Con quali concessioni televisive abusive? Con quale tempo, visto che è pagato per fare il presidente del Consiglio? Con quale faccia, visto che, per la sua carica, dovrebbe rappresentare tutti gli italiani? Con quale aerei dello Stato? Con quali funzionari dello Stato che percepiscono uno stipendio pubblico? Con quali pressioni sull’ENI per un’occupazione di stampo elettorale in Sardegna? Con quali assenze dal Parlamento dove non è mai presente? Chi gli paga cappuccino e brioches a Cagliari? Sono anche quelli a rimborso spese?
Un Presidente del Consiglio non può fare campagna elettorale con le risorse pubbliche. Un presidente del Consiglio non dovrebbe occuparsi a tempo pieno delle elezioni regionali, in Abruzzo prima e in Sardegna ora. Un Presidente del Consiglio dovrebbe impegnarsi a risollevare un Paese ormai allo stremo, non usare le risorse degli italiani per fare campagna elettorale permanente.
La Corte dei Conti non ha nulla da dire? E la Corte Costituzionale? E Morfeo Napolitano non monita? Brunetta, così attento e feroce con l’assenteismo dei dipendenti pubblici, lo sa che il suo capo non si presenta mai alla Camera e usa le pubbliche finanze per fare il piazzista? Ne proporrà il licenziamento? Quanti ministri si è portato in Abruzzo Berlusconi per dare sostegno alla testa di legno Chiodi? Quanti ne porterà in Sardegna? Tremorti che parla ai pastori. I ministri a cercare voti invece di lavorare per l’Italia… In modo così sfacciato non si era mai visto.
Un presidente del Consiglio in campagna elettorale è in grado di fare ogni promessa e imporre al Governo di mantenerla. Il suo avversario non può. Che senso hanno delle elezioni immorali? Una pagliacciata degna di un piazzista? Lo psiconano si batte usando TUTTE le risorse della Nazione (non le sue). Soru solo la sua reputazione. Fortza Paris!


ex anonimo ora Peppino

peppino ha detto...

Le Figaro, 13-1-2009

L'Alitalia è francese. Air France ha il 25% del capitale, primo azionista, unico con competenze nel settore, prossimo azionista di maggioranza (accetto scommesse). Berlusconi avrà la Legion d'Onore. Spinetta, l'amministratore delegato di Air France, ha risparmiato qualche miliardo di euro rispetto all'offerta fatta a Prodi e ha 10.000 dipendenti licenziati in meno sul gobbo. E nessun concorrente sulla tratta Milano-Roma con la fusione di Alitalia con Air One.
Chi paga il conto? Les italiens cocus.

Air France prend Alitalia sous son aile. - da Le Figaro
Questa volta è ufficiale... Air France-KLM entra nel capitale di Alitalia... Air France-KLM pagherà 323 milioni di euro per diventare il primo azionista di Alitalia, con il 25% del capitale e tre consiglieri di amministrazione. Al suo fianco, i principali azionisti sono gli investitori mobilitati da Silvio Berlusconi... Grazie a questa nuova partecipazione Air France-KLM conferma la sua posizione di leader del cielo in termini di traffico.

Jean-Cyril Spinetta réussit son dernier grand coup à la tête de la compagnie. - da Le Figaro
... Il consiglio di amministrazione di Alitalia si era pronunciato una prima volta a favore di un matrimonio con Air France-KLM in marzo. Ma i due partner non poterono concludere per l'opposizione dei sindacati italiani e, soprattutto, di quella di Silvio Berlusconi, allora in piena campagna elettorale. Una volta insediato come presidente del Consiglio, il Cavaliere non mancherà di sottolineare la preferenza di una soluzione italiana con Lufthansa come partner straniero...

En service commandé pour Silvio Berlusconi - da Le Figaro
Da oggi, CAI e Air France-KLM prendono ufficialmente i comandi di Alitalia, liberando il ministero del Tesoro dall'obbligo di essere l'azionista di riferimento... Per la sua partecipazione del 49,9% CAI verserà allo Stato 1,052 miliardi di euro. Infatti, soltanto 390 milioni saranno versati immediatamente. Il resto in 24 mesi. Air France pagherà la sua partecipazione del 25% 323 milioni di euro. Con un diritto di prelazione sulle quote di chi vorrà ritirarsi nei prossimi quattro anni... Letizia Moratti, sindaco di Milano, ha considerato "inaccettabile" di svendere per così poco Alitalia a Air France, la quale non vuole altro che "acquistare il mercato italiano, quando Lufthansa aveva un progetto industriale di lunga portata!".

Romoletto ha detto...

Hai detto bene Peppino, il presidente del consiglio dovrebbe pensare al bene degli Italiani e non alle proprie tasche o al proprio partito, ma non è solo abitudine del cavaliere comportarsi così, in tempi molto recenti l'hanno fatto anche i suoi precedessori, cioè i tuoi leaders di sinistra.
Quindi chi è senza peccato scagli la prima pietra, oppure se preferisci "non guardare la pagliuzza che è nell'occhio del tuo vicino, ma pensa alla trave che è dentro il tuo"

peppino ha detto...

giusto che continui anche lui a farsi gli affari suoi...che agli affari degli italiani poi ci si pensa....

Romoletto ha detto...

Vedo che hai travisato il mio commento

anonimo alias peppino alias marco ha detto...

ma lo vedi che non ci capiamo...lo avranno fatto craxi, andreotttti, prodi , dalema e chi vuoi tu...tutti Porci. Ma io vivo il presente e penso al domani...oggi il porco di turno si chiama Berlusconi! E' lui che sta facendo gli affari suoi. E lui che a svenduto l'alitalia alla cai ( non era migliore l'offerta airfrance di quest'estate?);e' i suo ministro con l'economia creativa che sta facendo salire il debito al 110% ( ti ricordo che il mio mortadella lo aveva fatto scendere in 24 mesi di 2 punti...).

Ripeto abbiamo avuto 70 anni di ladrocinio. Ma il passato non possiamo piu' modificarlo. Il presente si!
Ed e' lui che ci sta rovinando oggi. Se viviamo sempre nel passato mai supereremo questo momento!

"....la piu' bella vittoria l'avremo ottenuta quando le mamme italiane spingeranno i loro figli a giocare al rugby se vorranno che crescano bene, abbiano dei valori, conoscano il rispetto, la disciplina e la capacita' di soffrire. Questo e' uno sport che allena alla vita."

John Kirwan ex allenatore nazionale italiana e giocatore degli All Blacks