sabato 17 gennaio 2009

Cipriani dal gommista per la convergenza..



Notizia curiosa quella che arriva dai London Wasps e che non riguarda il gioco giocato, ma quello testato in allenamento. A quanto pare, infatti, il vispo Shaun Edwards, head coach delle vespette, ha detto di aver trovato il punto debole nella tecnica al calcio del suo mediano di apertura. Errori, quelli di Cipriani, che sono costati cari in alcune situazioni, soprattutto quando il giovane si è trovato sotto pressione e la traiettoria della sua pedata finiva intercettata dagli avanti avversari in situazioni di ruck. Errori che gli sono costati il posto anche nel test match contro la Nuova Zelanda a novembre.Secondo Edwards, quello di Cipriani è un "drop punt": a tentare di tradurlo, una sorta di tiro libero con una traiettoria troppo bassa e lento nell'esecuzione. Tecnica adottata spesso nel football australiano. Così sarà sottoposto, assieme agli altri calciatori dei Wasps giusto per non mettere troppa pressione sul giovanotto, ad una serie di allenamenti e metterlo in forma in vista del Six Nations.Nel frattempo rimane aperta la questione contratto: lui ha chiesto 350.000 sterline all'anno, i Wasps non hanno risposto. Le voci corrono: radiomercato informa che si sono messi in fila Perpignan, Stade Francais, London Saracens.

(right rugby blog)

3 commenti:

Romoletto ha detto...

Allora speriamo che continui con i drop punt fino al 7 febbraio, giornata d'inizio del 6 nazioni, quando noi andremo a sfidare i leoni britannici nel loro tempio, L'Immenso, Maestoso, Fantastico Twichenam

Romoletto ha detto...

Ma solo io l'ho commentato questo post?????
Ma che tristezza!!!!!!!!!!!!!

Anonimo ha detto...

caro romoletto come sempre tutti dicono che bisogna fare post di rugby...ma poi...
by eraclix

"....la piu' bella vittoria l'avremo ottenuta quando le mamme italiane spingeranno i loro figli a giocare al rugby se vorranno che crescano bene, abbiano dei valori, conoscano il rispetto, la disciplina e la capacita' di soffrire. Questo e' uno sport che allena alla vita."

John Kirwan ex allenatore nazionale italiana e giocatore degli All Blacks