martedì 13 gennaio 2009

Novità e vecchie facce..Ci sarà la sorpresa?


Trenta nomi tra cui scegliere i ventiquattro giocatori che faranno parte della prima avventura azzurra nel 6 Nazioni 2009. Tanti nomi conosciuti, alcuni giovani esordienti e un mix di esperienza ed entusiasmo che può fare solo bene al movimento. Questo il sunto che si può fare a 24 ore dalla diramazione delle convocazioni per il preraduno romano che anticiperà la partecipazione azzurra al torneo continentale e che vedrà l’Italia di Mallett esordire a Londra il 7 febbraio. Ecco i convocati ruolo per ruolo, vediamo chi farà parte del gruppo “inglese” e chi, invece, resterà probabilmente a casa.Foto per gentile concessione di Alessandro Fornasetti - www.imagefactory.it
Piloni – Quattro convocati e quattro giocatori che faranno parte del gruppo. Probabile che Mallett addirittura li porti tutti in campo e panchina a Twickenham. Difficile scegliere i titolari e i panchinari, anche se Castrogiovanni e Perugini forse partono in pole position.Matias AGUERO (Saracens, 11 caps)Martin CASTROGIOVANNI (Leicester Tigers, 54 caps)Carlos NIETO (Gloucester RFC, 31 caps)Salvatore PERUGINI (Stade Toulousain, 55 caps)

Tallonatori – Due convocati che si giocheranno match dopo match il posto da titolare. Probabile che si parta con Ghiraldini con la maglia numero 2, ma l’ottima stagione di Ongaro potrebbe lanciare il tallonatore dei Sarries nel ruolo di titolare per questo 6 Nazioni.Leonardo GHIRALDINI (Cammi Calvisano, 16 caps)Fabio ONGARO (Saracens, 59 caps)

Seconde linee – Cinque convocati per due posti in campo e uno in panchina. Probabile un doppio taglio, meno possibile la chiamata per quattro giocatori. Sicuri Bortolami e Del Fava, bisogna valutare lo stato di forma di Dellapè. Se convocato, a casa resterà Montauriol (che è anche una terza linea) e, probabilmente, anche Reato. Il rodigino, però, ha una chance se le seconde linee saranno quattro.Marco BORTOLAMI (Gloucester RFC, 70 caps)Carlo Antonio DEL FAVA (Ulster Branch, 33 caps)Santiago DELLAPE’ (Toulon RC, 52 caps)Jean Francois MONTAURIOL (Casinò di Venezia, esordiente)Tommaso REATO (Femi CZ Rovigo, 6 caps)Terze linee – Qui i posti sono quattro, tra campo e panchina. Se ci sarà un taglio sarà, purtroppo, per Simone Favaro, il miglior giovane azzurro di questa stagione. Per Simone, però, la possibilità di una chiamata durante l’intero arco del torneo è più che verosimile e, speriamo, possa esordire con la maglia azzurra.Mauro BERGAMASCO (Stade Francais, 65 caps)Simone FAVARO (Femi CZ Rovigo, esordiente)Sergio PARISSE (Stade Francais, 57 caps)Josh SOLE (MPS Viadana, 33 caps)Alessandro ZANNI (Cammi Calvisano, 26 caps)

Mediani di mischia – Tragedia e disperazione alla maglia numero 9. Fuori per infortunio Picone e Travagli, non convocato Griffen, restano in lizza per un posto Canavosio e Toniolatti. Probabile che partirà titolare l’italoargentino, ma per il giovane romano la possibilità di far ricredere Mallett e tifosi dopo la mediocre prova nei TM autunnali.Pablo CANAVOSIO (MPS Viadana, 22 caps)Giulio TONIOLATTI (Almaviva UR Capitolina, 1 cap)

Mediani di apertura – Anche qui poche scelte e dovute. Dalle parole di Mallett sarà titolare di nuovo Andrea Marcato. A fargli da alternativa potrebbe essere Luke McLean, anche se l'italoaustraliano partirà come estremo. Andrea MARCATO (Benetton Treviso, 12 caps)

Centri – Qui, e all’ala, restano i dubbi più grandi. Bisogna capire cosa ha intenzione di fare Mallett con Bergamasco e Masi. Se il primo verrà schierato all’ala (assai probabile), allora Masi potrebbe tornare nel suo ruolo naturale e affiancare uno tra Canale e Garcia. Il centro del Cammi è, però, fuori forma e potrebbe venir addirittura tagliato o, comunque, lasciato in panchina. Probabile il taglio di Pavan dopo il raduno romano. Resta Tommaso Benvenuti, giocatore giovanissimo senza esperienza in Super 10 e giocatore dell’Accademia. Bello veder Mallett scommettere finalmente sui giovanissimi, ma le possibilità che resti nel gruppo dei 24 è risicatissima.Tommaso BENVENUTI (Benetton Treviso, esordiente)Gonzalo CANALE (Clermont Auvergne, 42 caps)Gonzalo GARCIA (Cammi Calvisano, 5 caps)Andrea MASI (Biarritz Olympique, 44 caps) Gilberto PAVAN (Overmach Cariparma, esordiente)

Ali – Vale il discorso per i centri. Se Bergamasco finirà all’ala, allora verrà affiancato da Robertson e Pratichetti e Bacchetti si giocheranno il posto in panchina. Se si valutassero esclusivamente le prove viste in questa stagione il posto sarebbe sicuramente del rodigino, ma se si punta anche sull’esperienza, allora il favorito resta Pratichetti, schierabile anche a centro.Andrea BACCHETTI (Femi CZ Rovigo, esordiente)Mirco BERGAMASCO (Stade Francais, 56 caps)Matteo PRATICHETTI (Cammi Calvisano, 12 caps)Kaine ROBERTSON (MPS Viadana, 35 caps)

Estremi – Se, come sembra, Masi tornerà nel suo ruolo naturale, allora dovrebbe essere McLean l’estremo titolare per questo 6 Nazioni. Alternative sono, appunto Masi, o Rubini, che però rischia il taglio dopo il raduno. Luke MCLEAN (Cammi Calvisano, 3 caps)Giulio RUBINI (Overmach Cariparma, esordiente)

5 commenti:

Romoletto ha detto...

E il barone Lo Cicero?
ed inoltre he fine ha fatto Ramiro Pez?

Anonimo ha detto...

Lo cicero è al centro di una polemica con lo staff tecnico dice che è stato tagliato senza essere avvisato nè in questi mesi visionato.
Pez non fa più parte del giro azzurro a Mallet non piace per nulla(concordo)

critico ha detto...

secondo me scelta sbagliata non far fare un tempo a lo cicero

eraclix ha detto...

@critico..Ma lo cicero gioca in Francia in serie B...Mallet ha convocato gente da Heineken Cup..Ma ti rendi conto che il pilone del Munster (campione d'europa) è italiano(PUCCIARIELLO ndr)e non è convocato dalle calende greche...Il barone dovrebbe fare meno la star...

kosovaro ha detto...

ben detto!

marco.

"....la piu' bella vittoria l'avremo ottenuta quando le mamme italiane spingeranno i loro figli a giocare al rugby se vorranno che crescano bene, abbiano dei valori, conoscano il rispetto, la disciplina e la capacita' di soffrire. Questo e' uno sport che allena alla vita."

John Kirwan ex allenatore nazionale italiana e giocatore degli All Blacks